triacca logo 150

  •  

Innovazione

Pionieri nel vigneto e in cantina

Già negli anni Settanta abbiamo cominciato a migliorare la qualità delle nostre uve e, nel contempo, a ridurre i costi di produzione.

A questo scopo abbiamo studiato una selezione rigorosa dei cloni del vitigno Nebbiolo, allo scopo di ottenere elevati valori di glicerina ed estratti, tannini ricchi e armonicamente integrati, nonché colore rosso più intenso. I filari, piantati con le nuove viti selezionate, contano ora 7500 ceppi per ettaro - più di prima, ma con meno uva per pianta. Ne risulta una qualità migliore ma una resa più bassa.

Grazie alla coltura su terrazze orizzontali, il faticoso lavoro manuale è stato gradatamente sostituito dalle macchine. Anche il trasporto dell'uva è più agevole grazie alle funicolari e ad un trenino monorotaia nella zona della Sassella.

Le uve vengono lavorate in cantine all'avanguardia in fatto di tecnica di vinificazione. Gran parte del legno è stato sostituito dall'acciaio inossidabile. Il controllo della temperatura è parte integrante della lavorazione. Per l'affinamento e l'evoluzione dei nostri vini migliori utilizziamo legno nuovo sotto forma di carati (botticelle) da 225 e 500 litri.

Ulteriori informazioni relative alla selezione dei cloni, al terrazzamento orizzontale e alle innovazioni enologiche

Querterrassen

I terrazzamenti sui pendii hanno cambiato in meglio il paesaggio e la viticoltura

Klonselektion

Aumento della qualità grazie alla nostra selezione dei cloni

querterassierung-neu

La disposizione a terrazzamenti orizzontali è stato un metodo rivoluzionario per la viticoltura